Pagine

mercoledì 31 ottobre 2012

CREMA DI TEMPEH CON INVIDIA VINAIGRETTE

IL TEMPEH è prodotto con i fagioli della soia gialla; i fagioli vengono cotti, schiacciati e  fatto fermentare con l’aggiunta di  un fungo : il Rhizopus oligosporus.
Alla fine della lavorazione si ottiene un prodotto con un aroma di fungo, noci e lieviti, ricco di proteine e povero di grassi.


Crema di tempeh con invidia marinata

Ingredienti
200 gr di tempeh
2 cespi di invidia
Olio di oliva extra vergine
Sale
1 Limone
SUMAC in polvere
(foto da wikipedia)



Preparare una vinaigrette
Emulsionare l’olio con il sale, mezzo limone spremuto e una spolverata sumac.

Pulire l’invidia e tagliarla a listarelle, condirla con la vinaigrette.

Cuocere il tempeh a vapore per 15 minuti.

Frullare il tempeh con 1 cucchiaio di olio
2 cucchiai di succo di limone
1 spicchio d’aglio
ebette (erba cipollina,basilico,prezzemolo,timo,origano,maggiorana)
qualche cappero
qualche cucchiaio di acqua ( vi consiglio di aggiungerlo gradatamente per raggiungere la consistenza desiderata) .




sumak

lunedì 29 ottobre 2012

TIRAMISU' CON GALLETTE DI RISO E MIELE

250 gr. di mascarpone
3 uova
4 cucchiai di fruttosio
caffè di moka amaro
cognac
Gallette di riso
Miele


PREPARAZIONE:
Dividere i tuorli dagli albumi

Metter i tuorli in una terrina e montarli con il fruttosio ci vogliono più di 10 minuti.

In un altro recipiente montare gli albumi con un pizzico di sale a neve, il composto deve essere  molto sodo.


Aggiungere ai tuorli il mascarpone e mescolare, poi gli albumi cercando di non smontare il composto.
 
Fare un caffettiera di caffè e non zuccherare aggiungere qualche cucchiaio di cognac.

Bagnare le gallette di riso velocemente.
Io ho fatto delle monoporzioni mi ci sono volute 3 gallette ogni pozione.

Mettere un galletta e ½ su fondo della coppetta mettere sopra un po’ di miele e un po’ di crema e ripetere.


Decorare con miele di acacia.
potrebbe interessarti
crema-di-pesche





budino-d'avena

domenica 28 ottobre 2012

INTESTINO DOLCE


Intestino dolce

 

 

Due rotoli di pasta sfoglia

250 gr di mascarpone

Confettura di fragola qb

1 uovo

Zucchero

 

 

Stendere la pasta sfoglia e spennellare sopra dell’uovo sbattuto.

Cospargere con lo zucchero

Distribuire mascarpone e marmellata

Chiudere bene e dare la forma di un budello

Mettere in  forno caldo  per 20 minuti a 180 gradi

Quando è cotto lasciare raffreddare e dopo disegnare con un pennellino e del colorante alimentare delle piccole vene.
POTREBBE INTERESSARTI
torta-dita-di-strega













partecipo al contest di paroledizucchero



giovedì 25 ottobre 2012

SFORMATO DI ZUCCA

600 g di zucca
250 g di fiocchi di latte
4 cucchiai di olio extravergine
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di rosmarino e timo
sale
pepe
150 gr. pangrattato

In un pentolino scaldate l'olio con lo spicchio d'aglio e le erbe per qualche minuto. Poi togliete l’aglio.
Cuocete la zucca con la buccia al vapore
Raccogliete la polpa e  frullatala.
Aggiungete i fiocchi di latte, l'olio aromatico, il pangrattato il sale e il pepe.
Versate il composto in una teglia al silicone  e cospargete con una manciata di pangrattato.
Cuocete in forno caldo a 180° per 40 minuti


















potrebbe interessarti

muffin di zucca






torta-di-zucchine-e-fiocchi-di-latte

mercoledì 24 ottobre 2012

CAVOLO ALLA CREMA DI RISO SALATA

Ingredienti:
1 cavolfiore
150 g di farina di riso
50 cl di olio di girasole
500 ml di acqua
sale, noce moscata, una spolverata di parmigiano grattugiato


Procedimento:
Pulite il cavolfiore e cuocetelo  al vapore per 20/30 minuti.
Preparare la crema di riso: mettete la farina di riso in un tegamino aggiungete l'acqua e mescolare bene, per non formare grumi infine unite l’olio.
Portate ad ebollizione mescolando continuamente, quando la crema  avrà la consistenza desiderata, regolate  con sale e la noce moscata e mescolare.
Cospargete una teglia da forno con uno strato sottile di besciamella, adagiare i cavolfiori e ricoprirli con la restante crema.

 Spolverare con il parmigiano mettere in forno caldo 20 minuti a 180°.


stufato-di-carciofi-e-cavolfiore









crauti

martedì 23 ottobre 2012

TORTA DITA DI STREGA

PER LA BASE
gr. 200 burro
gr. 200 cioccolato fondente
2 uova
gr. 160 zucchero
gr. 180  farina

Per la farcitura: 150 g confettura di albicocche diluita con un bicchierino di rum


Per la glassa:
gr. 300 cioccolato fondente
gr. 250 panna
gr. 50 glucosio


PER LE DITA
UNA CONFEZIONE DI PASTA DI MANDORLE
Lavorate manualmente la pasta e formate delle dita inserite all’estremità una mandorla per l’unghia.



Preparazione
Lavorate il burro ammorbidito con lo zucchero semolato, aggiungere i tuorli, poi la farina, infine i tuorli montati a neve.
Sciogliete il cioccolato e unirlo per ultimo al composto. Lentamente .
Mettere in forno caldo per 20 a 180°




Glassa: scaldate la panna, unite lo sciroppo di glucosio e il cioccolato fondente. Mescolare fino al completo scioglimento.




Far raffreddare il dolce tagliarlo a metà e  ricoprire con  la confettura di albicocche mettere sopra l’altra parte e ricoprite anche la parte superiore del dolce con la confettura ammorbidita.


Ricoprire il dolce con la glassa e decorare con le dita di mandorla, fare delle piccole aperture sulla superficie della torta per dare l’impressione di sgraffiature.





partecipo al contest di paroledizucchero



lunedì 22 ottobre 2012

ROSE DI RICOTTA


ROSE DI RICOTTA

INGREDIENTI

500 gr di ricotta

80 gr di pomodori secchi sott’olio

2 uova

40 gr pecorino

Noce moscata, sale e pepe qb.

200 gr di radicchio rosso

30 gr di olio extravergine di oliva

3 cucchiai di balsamico

2 cucchiai di miele

 

 

 

Preparazione

Frullate la ricotta con le uova, il pecorino e i pomodori.

Unite noce moscata sale e pepe.

Mettete in stampini al silicone e infornate a forno caldo per 40 minuti a 180°.

Nel  frattempo  pulite il radicchio, tagliatelo fino  e mettetelo in padella con olio e sale.

Aggiungete il balsamico e il miele e fatelo stufare.

 

Mettete il radicchio sul piatto di portata e sopra le roselline di ricotta.


ti potrebbe interessare
bocconcini-di-formaggio













muffin-al-formaggio

domenica 21 ottobre 2012

CASTAGNACCIO



il castagnaccio

Questa è una ricetta semplice della cucina povera contadina tramandato dai generazione in generazione, quando c’era poco da mettere sulla tavola e quello che si preparava doveva saziare e dare la forza per andare avanti nella lunga giornata nei campi.

 

In autunno le donne andavano nei boschi a raccogliere le castagne che poi venivano essiccate.

Venivano distribuite in modo uniforme su di un graticcio di canne, al di sotto veniva  acceso un fuoco alimentato da legna di castagno, che dolcemente le essiccava e le aromatizzava. Dopo  quaranta giorni le castagne erano pronte per essere portate al  mulino per fare la farina.


Riponevano la farina in federe e le mettevano dentro bauli.


 
 
 
 
IL CASTAGNACCIO
RICETTA

 

 
500 gr. di farina di castagne
1 litro di acqua (se preferite usate il latte intero)
4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
1 manciata di semi di finocchio
un pizzico di sale

PREPARAZIONE

Versate la farina  di castagne in una terrina unite il sale un pò alla volta l’acqua mescolando il composto con una frusta.
Quando il composto è omogeneo, aggiungete l’olio.


 

Versate la crema in una teglia distribuite sopra i
  infornate in forno caldo  a 200° e cuocete per 40 minuti.

 
sabato prossimo 27/10/2012 evento alle terrazze rassegna sulla castagna
 
locandina

venerdì 19 ottobre 2012

CROSTATA CON CREMA DI PESCHE

Questa crostata è in onore di GAIA, anche la crema-di-pesche
 è COPYRIGHT ed avra' il nome "crema Gaia" è di mia invenzione fatta con farina di mandorle e pesche fresche cosi come è fresca la pesca che nascerà... auguri alla mia cara amica Sonia,  questa è per te...bacibaci

Ingredienti :
300 gr farina di riso
70 cl d'olio di semi di girasole
125 gr di yogurt magro
70 gr fruttosio
 3 uova
un pizzico di sale
1/2 bustina di lievito

Mettete la farina su una spianatoia, al centro mettete le uova, il sale, l'olio e lo yogurt ed il lievito.
Impastate fino a formare una palla, avvolgerla in un canovaccio umido e mettetela in frigo per 1/2 ora.

Stendete la pasta su carta forno, ricopritela con altra carta forno e sopra mettete delle pietre per non farla troppo lievitare.




A fine cottura farcitela cone la




 crema-di-pesche









 
 
 
 
potrebbe interessarti


                                                                                        


/torta-cocco-fragola
 

 

CREMA DI PESCHE


4 pesche
150 gr farina  di mandorle
70 gr fruttosio
200 ml latte


Sbucciate le pesche e tagliate a pezzi.
Mettele in un tegame con la farina, il fruttosio e il latte.
Frullate con il frullatore ad immersione.
Cuocete fino ad raggiungere la consistenza della crema.

mercoledì 17 ottobre 2012

POLPETTONE DI SOIA





Ingredienti (per 4 persone):
350g di fagioli di soia cotti
1 cipolla e 1 d’aglio
1 carota
1 costa di sedano
6 foglie di bietole dalla costa bianca
3 cucchiai  di farina di riso ( quelle che volete se preferite il pangrattato)
olio evo
1 cucchiaio di erbette profumate tritate come timo,maggiorana,origano,rosmarino
sale e pepe

Procedimento:
Tritate la cipolla, la carota e il sedano con le erbette.
Tritare finemente i fagioli di soia con le bietole , fino ad ottenere un purè.
Cuocete il soffritto con  olio ed aggiungete il purè di soia.
Impastate e formate un polpettone.

Bagnate la carta forno, rivestire lo stampo da plum cake, versare l’impasto.
Livellare cercando di dare una forma arrotondata completare con un filo d’olio.
Cuocere a 190°C  per una mezz’oretta.


potete accompagnarlo con semplice sugo-di-pomodoro



LinkWhitin

x